Effetti Immagini

Pagine

martedì 6 settembre 2011

Manovra finanziaria n° 56897212335,11+ 3 banane e 2 cipolle!

Ebbene cari amici ce l’abbiamo fatta, finalmente forse e dico forse abbiamo la nostra manovra (almeno fino a domani mattina se stanotte il mago di Bossi “La Trotelma” non suggerisce allo statista Umberto idee strampalate Alfano, Maroni e Calderoli gongolano per l’accordo trovato. A causa dei veti leghisti, il Governo si rimangia tutti i tagli di spesa, ma la riduzione del debito sarà comunque raggiunta attraverso una serie di interventi suggeriti appunto dalla maga di Bossi. Vediamo quali.
1) Patrimoniale contro gli evasori. Inspiegabilmente mai presa in considerazione dai grandi fiscalisti del passato, la misura venuta in mente a Renzo Bossi(è lui la maga consigliera del babbo impedito) mentre tentava di imparare la tabellina dello zero punta a fare pagare più tasse a chi evade le tasse. Il provvedimento mira a costringere i grandi evasori ad evadere più tasse generando un aumento dal 3 al 7 per cento nelle mancate entrate dell'Erario, per un corrispettivo pari a zero nel primo anno dall'entrata in vigore del provvedimento e zero per i tre anni successivi. La patrimoniale contro gli evasori, spiega il ministro della semplificazione Calderoli, si inserisce nel solco delle riforme dal forte valore simbolico portate avanti dalla Lega come il respingimento dei barconi affondati proposto da Gentilini e la pena di morte per i kamikaze proposta da Borghezio.
2) Un secondo provvedimento allo studio di una squadra di commercialisti vicentini candidati al Nobel per l'Economia Tributaria-Post Analitico Matematica per essere riusciti a far scaricare a un cliente un colpo di stato come spesa di rappresentanza, punta a ridurre il debito pubblico facendo transitare i passivi attraverso 6 società lussemburghesi che si appoggiano a un trust in un paradiso fiscale su un'isola del Garda chiamata Monpracen il cui sindaco leghista , tale Sandokan garantisce l’immunità dal pagamento delle tasse…..
3) Soppressione delle Provincie Metropolitane. Il provvedimento, inviso ai leghisti, entrerà in vigore soltanto dopo che lo avrà annunciato il ministro dell'economia. Cioè, spiega Calderoli, mai: in quanto per essere correttamente pronunciato da Tremonti il titolo del provvedimento contiene troppe erre.

Bhe’ che dire ….. godiamocela ora no?



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie, il commento è in attesa di moderazione.

♥ LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...